Morbillo, 12 casi nel carcere Genova-Marassi

0
13592

(Adnkronos) – “Sono 12 i casi di morbillo nel carcere Genova-Marassi”. Lo scrive su X l’infettivologo Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell’ospedale policlinico San Martino di Genova. “La popolazione carceraria è purtroppo a rischio di malattie infettive altamente contagiose, come il morbillo. Sono molti i detenuti di Paesi che hanno coperture vaccinali molto basse (est-Europa, nord-africa) tra i cui il morbillo va a nozze. Occorre mettere in atto un programma di screening, oltre a uno vaccinale urgente anche per le carceri sia per il morbillo che per altre malattie infettive prevedibili”.  

“E’ l’anno del ritorno del morbillo, che ha purtroppo molti alleati in Italia, anche nel nostro Parlamento. Vero Borghi?” scrive Bassetti su X. Bassetti cita anche il senatore della Lega Claudio Borghi, tornando quindi sulle polemiche dopo il post di Borghi in cui il senatore annunciava un emendamento per l’abolizione della legge Lorenzin sugli obblighi vaccinali per i bimbi.