Gianni Cannas, Il Girasole: “Le comunità integrate per anziani migliorano la qualità della vita in tarda età”

0
32

(Adnkronos) – Le strutture dedicate alle persone anziane sempre più attente ai bisogni degli ospiti presenti nelle numerose strutture sparse in tutta Italia 

Sassari, 28 maggio 2024. La scelta delle comunità integrate per anziani diventa sempre più rilevante per numerose famiglie italiane, che devono far fronte alle diverse sfaccettature giornaliere in un precario equilibrio tra vita quotidiana e gestione dei cari avanti con gli anni. Tuttavia, le strutture dedicate sono la risposta migliore ai bisogni della terza età, potendo garantire professionalità in campo sanitario, nell’offerta culinaria equilibrata alle necessità degli anziani, negli stimoli sociali proposti dagli operatori dedicati. “La paura e il senso di colpa da parte delle famiglie nell’affidare i propri cari alle comunità integrate per anziani sono sentimenti comuni, spesso alimentati da preconcetti legati al senso di abbandono”, spiega Gianni Cannas, responsabile in Sardegna dell’associazione Il Girasole. “In realtà non sempre è così, semmai da vivere come un’opportunità che garantisce all’anziano una qualità della vita superiore e migliorata grazie ai professionisti del settore”. Un elemento chiave nel sfatare il mito dell’abbandono è la varietà di attività offerte agli ospiti delle strutture, che persegue l’obiettivo di migliorare la qualità della loro vita. Realtà come Il Girasole non solo forniscono assistenza sanitaria, ma prevedono anche attività ludiche e fisiche mirate a mantenere la salute psicomotoria degli ospiti. Gli anziani partecipano a programmi su misura che tengono conto delle loro esigenze individuali, garantendo una vita attiva e socialmente stimolante. “È fondamentale sottolineare che le comunità per anziani offrono un livello di attenzione che va oltre le risorse disponibili in molte famiglie”, spiega il responsabile de Il Girasole. “Gli operatori sono in grado di dedicare tempo e risorse a ciascun ospite, creando un ambiente in cui l’anziano si sente apprezzato e compreso”. L’attività fondata da Cannas rappresenta una risposta significativa ai bisogni della terza età, offrendo un livello completo di attenzione e assistenza. Oggi Il Girasole porta avanti una progettualità articolata sul territorio sardo, suddivisa nei poli di Mores, Siligo, Aidomaggiore, Ghilarza e Thiesi per un’estesa presenza a livello regionale. “La scelta di affidare un caro a una comunità per anziani è dimostrazione di amore e cura”, sottolinea Cannas. “La professionalità del personale, la gamma di servizi offerti e l’attenzione personalizzata contribuiscono a garantire agli anziani una vita appagante e sicura. È tempo di smontare il concetto dell’abbandono — aggiunge il responsabile — e abbracciare soluzioni che promuovano il benessere e la felicità nella terza età”. 

CONTATTI:
https://www.casadiripososardegna.net/