Palermo, centinaia di ricercatori al Forum Biodiversità

0
39

(Adnkronos) – “Siamo ben lieti di partecipare come Consorzio Mediterranean Health Innovation Hub (M.H.I.H), in occasione della ‘Giornata Mondiale della Biodiversità, alla manifestazione organizzata oggi dal National Biodiversity Future Center (NBCF) per il Forum Nazionale della Biodiversità a Palermo che prevede un grande mosaico di attività scientifiche di grande di impatto. Oggi il Forum diventerà centro propulsore della conoscenza della biodiversità italiana con la partecipazione di centinaia di ricercatori provenienti da tutto il mondo e motore della “bio-economia” italiana”. A dirlo Flavio Corpina Amministratore Delegato del Consorzio M.H.I.H., che ha poi aggiunto: “oggi pomeriggio presso la facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Palermo, parteciperemo insieme a DCun momento di approfondimento, condivisione e confronto organizzato da Elis volto ad approfondire e esaminare e razionalizzare sei aree tematiche definite dal National Biodiversity Future Center come aree di interesse per lo sviluppo di una realtà che tenga conto delle biodiversità per futuro più green e stimolante a proficuo dal punto di vista economico. Durante questo momento di lavoro congiunto e co-creazione, basato sulla modalità di lavoro del design thinking, aziende, ricercatori ed esperti verticali delle aree tematiche lavoreranno congiuntamente per scendere nel dettaglio di ognuna delle aree tematiche, comprenderla a fondo e cominciare a disegnare possibili scenari applicativi”. Il National Biodiversity Future Center è un’istituzione che si dedica alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni innovative per monitorare, preservare e ripristinare la biodiversità, con un focus particolare sugli aspetti genetici e funzionali, al fine di mitigare gli effetti dell’impatto antropico e dei cambiamenti climatici.