Imparare a suonare il pianoforte online, l’idea innovativa di Christian Salerno

0
47

(Adnkronos) – Varese, 24 maggio 2024. Christian Salerno si è diplomato al Conservatorio Giacomo Puccini di Gallarate. Oggi è diventato un punto di riferimento per chi vuole imparare a suonare il pianoforte: “Nel 2009 -spiega- ho aperto un canale YouTube dove, per divertimento, spiegavo l’uso delle note e delle mani sulla tastiera. Sono stato un pioniere in tal senso, anche perché fino ad allora nessuno immaginava che si potesse insegnare online uno strumento così complesso e affascinante. E invece, con quei video, ho dimostrato che questo era possibile, facendo anche storcere il naso ai puristi della materia. Con il passare del tempo, mi sono reso conto che tutto ciò potesse andare oltre il gioco e così, complice anche la pandemia, ho deciso di osare”. 

Con dei videocorsi registrati, Christian ha messo a disposizione di chi volesse la propria arte e la propria professionalità. “Ho immaginato -ricorda- alcuni percorsi che potessero insegnare, a vari livelli, l’uso del pianoforte. Videocorsi che ho inserito sulla piattaforma www.pianolion.it. Sulla piattaforma, propongo, due percorsi principali: il primo si chiama Suona il pianoforte in sei mesi e punta a rendere autonomo chi esegue una partitura, insegnando a leggerla e quindi a suonarla, e punta a dare le nozioni di base per iniziare a suonare il pianoforte a due mani. Il secondo invece si intitola Pianista guerriero e propone un livello un pochino più alto. Come se si fosse iscritti al secondo anno di Conservatorio, ricordando che gli anni di studio sono dieci. Un livello medio, diciamo, dove si è in grado di suonare grandi classici. Come, per esempio, Per Elisa di Beethoven o Nuvole bianche di Einaudi”. 

Le offerte sono però diverse: “Sulla piattaforma -sottolinea Salerno- ci sono una serie di proposte intermedie che hanno l’obiettivo di insegnare alle persone a saper usare le mani sul pianoforte, senza bisogno di alcun tipo di teoria. Particolarmente apprezzata la sezione che ho chiamato Improvvisazione, dove chi l’acquista ha modo di rilassarsi, magari la sera, producendo della buona musica. Credo che la mia idea sia una forma di divulgazione culturale che permetta di apprezzare uno strumento, il pianoforte appunto, che in molti desiderano suonare. Non a caso il target di riferimento sono adulti che hanno sempre sognato di farlo o che, dopo aver appreso i rudimenti da piccoli, decidono di riprendere il percorso interrotto per anni”. 

Per informazioni: 

info@christiansalerno.com
 

https://www.christiansalerno.com/