Di Venosa: “Recupero crediti anche per truffe amorose e online: perché è bene affidarsi ad un investigatore privato”

0
32

(Adnkronos) – Un’accurata indagine investigativa è un importante strumento sia per le aziende che per i privati, ma anche per gli avvocati che devono recuperare un credito o avere informazioni utili da portare in tribunale. 

Roma, 21 maggio 2024. Nuove tecnologie e nuove esigenze stanno ridefinendo il mondo dell’investigazione privata nella risoluzione di situazioni delicate e nel supporto in ambito legale. Tra i temi più attuali c’è il recupero crediti, che comprende anche tutti quegli accertamenti indispensabili per impostarne in modo corretto e sicuro la richiesta e ottenere la riscossione. Un’accurata indagine investigativa è un importante strumento sia per le aziende che per i privati, ma anche e soprattutto per gli avvocati che devono recuperare il credito dell’assistito. L’investigatore privato, inoltre, assume un ruolo strategico anche per chi deve fare affari o intraprendere un rapporto societario e quindi avere informazioni utili ad ogni valutazione. Non solo un controllo degli aspetti economici, ma anche altre opportune verifiche per valutare la reale affidabilità di un futuro cliente o socio. 

“C’è bisogno di maggiore sicurezza prima di fare un’operazione o un investimento significativo, per tutelarsi al meglio ed evitare spiacevoli sorprese, di ogni tipo – spiega Fabio Di Venosa, investigatore privato e amministratore delegato del Centro Servizi Investigativi, con un’esperienza di oltre 30 anni maturata sul campo –. L’investigatore non è più solo chi risolve i problemi una volta verificatisi, ma anche un professionista a cui rivolgersi in fase precedente, per una consulenza, perché conosce a fondo le situazioni che si possono andare a creare ed i possibili risvolti. All’interno della nostra agenzia investigativa, ad esempio, abbiamo una divisione specializzata che si occupa della ricerca di informazioni commerciali investigate ed attività d’indagine per il recupero del credito, fornendo elementi verificati in prima persona. Oggi, infatti, in tanti si domandano se potersi fidare o meno di una proposta di investimento o una opportunità di business, ma anche nei rapporti amorosi, soprattutto quelli nati online”. 

Infatti, un tema particolarmente attuale sono proprio le truffe amorose, che stanno crescendo e quindi vanno ad interessare anche il mondo delle investigazioni private. In fase di un possibile contenzioso giuridico assume un ruolo fondamentale disporre di elementi probatori riproducibili. Per ottenerli in modo lecito, è indispensabile rivolgersi ad un investigatore privato autorizzato e che opererà in modo legale, oltre che con l’assoluto riserbo.  

“Sempre più persone mi chiamano per aver subìto una truffa amorosa – sottolinea Di Venosa –. Il contatto generalmente è avvenuto tramite i social media: dopo aver instaurato un rapporto approfondito virtuale e aver dimostrato attenzione e cura, il truffatore inizia a fare richieste di soldi, sempre più importanti. Ovviamente l’obiettivo reale di chi mette in piedi questi legami è proprio quello di prelevare ingannevolmente denaro con il pretesto di farsi aiutare in determinate situazioni che stanno affrontando, come un affare, un debito urgente oppure un acquisto. Il truffatore investe molto tempo con la sua “vittima”, anche 8-10 mesi, in cui conversa al telefono oppure chatta online creando fiducia e confidenza, riesce così ad ottenere il denaro e poi inevitabilmente scompare. Ad essere colpiti sono soprattutto donne e uomini soli, spesso di età avanzata, che cercano una semplice compagnia. Sono storie che ci vengono raccontate sempre di più e che continuano però a crescere; dobbiamo diffondere per prima cosa la cultura della prevenzione, senza colpevolizzare chi cade in queste trappole costruite ad arte. Noi come investigatori privati siamo in grado di raccogliere indizi, ricerchiamo evidenze e soprattutto scopriamo elementi indispensabili per avere dati utili per procedere ad una denuncia alla polizia postale: prendiamo in esame tutte le chat ed i messaggi, i numeri di telefono, gli indirizzi e-mail, verifichiamo gli intestatari dei bonifici o degli altri metodi di pagamento, svolgiamo delle indagini OSINT e procediamo con investigazioni nella rete, fino ad arrivare alla reale identità dei sospettati”. 

L’agenzia Centro Servizi Investigativi, con sede a Milano e Roma, dispone di detective privati altamente preparati ed ha fatto della rapidità il suo punto di forza. È una realtà che oggi opera in tutta Italia con uno staff di 15 persone con diversi tipi di specializzazioni e di perfezionamento. “Dobbiamo eliminare il cliché per cui ci si rivolge all’investigatore privato solo per controllare se il partner tradisce. Il mio lavoro sta cambiando molto negli ultimi tempi – spiega Fabio Di Venosa –, in tanti mi chiedono una consulenza preventiva, prima di fare affari con qualcuno oppure fare investimenti, questo perché il timore di venire truffati è sempre più alto. Oggi è una professione che richiede molta preparazione in ogni ambito, per riuscire a ricercare e raccogliere informazioni e produrre delle prove valide. Ogni dettaglio è importante e può fare la differenza per difendere o far valere un proprio diritto”. 

CONTATTI: https://www.servizinvestigativi.it/