D-Day, 80 anni fa lo sbarco delle truppe alleate in Normandia

0
41

(Adnkronos) – Si celebrano oggi gli 80 anni dello sbarco in Normandia, il D-Day, giorno più lungo degli alleati comandati dal futuro presidente Usa, Dwight Eisenhower. Dal 6 giugno 1944, con l’apertura del secondo fronte, la Seconda guerra mondiale prende infatti definitivamente la piega della sconfitta per la Germania, costretta alla resa meno di un anno dopo. 

Il presidente americano Joe Biden è stato intanto accolto ieri mattina all’aeroporto di Paris-Orly dal capo del governo francese, Gabriel Attal. L’arrivo in Francia del leader della Casa Bianca alla vigilia dell’avvio delle cerimonie per l’anniversario. Biden ha in programma una visita nel cimitero americano di Colleville-sur-Mer, in Normandia, dove incontrerà alcuni veterani. Quindi il presidente americano prenderà la parola nel corso delle cerimonie ufficiali sulle spiagge di Utah e Omaha Beach, dove “73mila americani coraggiosi sbarcarono” per aprire la strada “alla liberazione della Francia e dell’Europa”, ha ricordato la presidenza americana. Il presidente inoltre saluterà alcuni “veterani americani e le loro famiglie”.  

“Mentre a 80 anni dalla Liberazione dell’Europa la guerra è tornata sul continente, i due presidenti ribadiranno la necessità di sostenere nel tempo l’Ucraina”, ha dichiarato per parte sua l’Eliseo. “Questo coordinamento sulle crisi internazionali consentirà di preparare le prossime scadenze internazionali, soprattutto il vertice del G7” e “il vertice della Nato” a luglio a Washington.  

Domani il Presidente americano “terrà un discorso a Pointe du Hoc”, sempre in Normandia, “sull’importanza di difendere la libertà e la democrazia”, secondo quanto comunicato dalla Casa Bianca. Quindi avrà inizio la visita di Stato che secondo fonti diplomatiche citate dalla stampa francese inizierà con un benvenuto formale all’Arco di Trionfo, dove i due leader parteciperanno a una cerimonia di riaccensione della fiamma e alla deposizione di una corona di fiori sulla tomba del Milite Ignoto, intorno alle 11 di sabato 8 giugno.  

Il Presidente americano sarà poi ricevuto al Palazzo dell’Eliseo, con una cena di Stato in serata. Il giorno seguente è prevista la deposizione di una corona di fiori al cimitero americano di Bois Belleau (Aisne), in omaggio ai soldati caduti nella Prima guerra mondiale. Emmanuel Macron si è recato in visita di Stato negli Stati Uniti su invito di Joe Biden dal 30 novembre al 1° dicembre 2022. Si è trattato della sua seconda visita di Stato, dopo quella del 2018 a Donald Trump.