Corruzione Liguria, ecco chi è Aldo Spinelli

0
31

(Adnkronos) – L’imprenditore Aldo Spinelli, finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della procura di Genova, che ha coinvolto anche il governatore Giovanni Toti, nato in Calabria ma cresciuto a Genova, ha fondato il gruppo omonimo, leader in Italia nella logistica e tra i principali operatori portuali del Paese e con sede principale nel porto di Genova. Ma il suo nome è noto soprattutto nel mondo del calcio, in quanto è stato presidente dei club di Genoa e Livorno. 

L’imprenditore, oggi 84enne, il 1 marzo del 1999 diventa presidente del Livorno e avvalendosi dell’esperienza con il club di Genoa, riesce nell’impresa scalata della società amaranto, portando il Livorno dalla Serie C1 fino alla Serie A conquistata nel 2004. Con lui gli Amaranto disputano quattro campionati consecutivi con una partecipazione in Coppa Uefa nella stagione 2006-2007 arrivando fino ai sedicesimi di finale. E dopo un anno in Serie B, nel giugno 2009 il patron riporta il Livorno di nuovo in serie A. La sua esperienza alla guida del club amaranto, tra alti e bassi, termina nel 2020.  

Nell’inchiesta ligure Aldo Spinelli è accusato di aver corrotto il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.