Napoli, vigile urbano ubriaco alla guida: travolta e uccisa una donna

0
23

(Adnkronos) – È un vigile urbano in servizio al comando di polizia locale di Portici (Napoli) il 26enne arrestato per omicidio stradale a Camposano per aver investito e ucciso Lucia Passariello, la giovane mamma di 27 anni. L’automobilista è risultato ubriaco (tasso alcolemico di 1,7 g/l) ed è stato accompagnato agli arresti domiciliari dai carabinieri della compagnia di Nola, che indagano sotto il coordinamento della Procura nolana.  

In servizio da inizio 2024, il giovane agente ieri sera ha investito con la sua Suzuki Splash la 27enne, il cui corpo è stato sbalzato oltre un muro. Madre di una bambina di 7 anni, Lucia Passariello era in compagnia di due bambine al momento del tragico incidente avvenuto in via Croce San Nicola a Camposano, a due passi da casa. 

La donna era a passeggio in via Croce San Nicola insieme alle due nipotine di 10 e 7 anni. Lungo lo stesso senso di marcia è arrivata la Suzuki guidata dal 26enne, che avrebbe preso in pieno la 27enne di Camposano, sbalzandola in un terreno, oltre un muro alto un metro e mezzo. La donna è morta sul colpo, le due bimbe sono miracolosamente illese ma in stato di shock. 

L’uomo alla guida si è fermato e poco dopo sono arrivati i carabinieri della compagnia di Nola. Accompagnato in ospedale, gli è stato rilevato un tasso alcolemico pari a 1,7 g/l. È stato arrestato per omicidio stradale e sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio. Secondo i primi accertamenti, i documenti di circolazione erano in regola e il veicolo assicurato. L’auto è stata sequestrata dalla Procura di Nola per ulteriori accertamenti. La salma sarà sottoposta ad autopsia presso II Policlinico di Napoli.