Lo Studio Legale Del Re incaricato di creare un registro per combattere la morosità, sul modello spagnolo

0
37

(Adnkronos) – In Spagna il tempo medio di incasso delle esecuzioni degli insoluti è passato da oltre tre anni a meno di 20 giorni, e a meno di otto giorni nella fase pregiudiziale. 

27 maggio 2024. Lo Studio Legale Del Re, è stato incaricato di realizzare l’analisi e lo sviluppo per l’Italia del corrispettivo del Registro de Impagados Judiciales (RIJ) spagnolo.  

Si tratta di una soluzione legale e tecnologica contro la morosità, sviluppata dal Consiglio Generale dell’Avvocatura Spagnola (CGAE) in collaborazione con INFORMA, filiale del gruppo CESCE. Il suo obiettivo è quello di riuscire ad accelerare le esecuzioni degli insoluti, alleggerendo l’intasamento del sistema giudiziario. 

In Spagna si vedono già i primi risultati di questo strumento, che ha ridotto il tempo medio di incasso delle esecuzioni degli insoluti da oltre tre anni a meno di 20 giorni, e a meno di otto giorni nella fase pregiudiziale. 

“La sola avvertenza di inclusione nel RIJ provoca un effetto dissuasivo dissuatorio nel debitore, che paga immediatamente, evitando lunghi e costosi procedimenti giudiziari. Tra le chiavi del suo successo, il suo valore differenziale rispetto ai tradizionali registri degli insoluti, nel dare un’opportunità unica a chiunque, attraverso il proprio rappresentante legale, di esporre pubblicamente debiti del mercato privato, che venivano gestiti in modo silenzioso, e che ora sono visibili e accessibili al sistema finanziario e imprenditoriale spagnolo grazie al RIJ. – Ha dichiarato Jose Enrique Zarza, direttore generale del RIJ – Vorrei incoraggiare a esportare in altri paese uno strumento che in Spagna ha cambiato le regole del gioco nella lotta contro la morosità. Abbiamo, quindi, scelto lo Studio legale Del Re quale partner in questa avventura”. 

Il Sistema di Informazione Creditizia dell’Avvocatura Spagnola ha democratizzato i tradizionali registri degli insoluti, offrendo un registro aperto in cui qualsiasi privato, imprenditore o azienda, attraverso il proprio avvocato, può reclamare, pubblicare e consultare debiti con risoluzione giudiziale definitiva o in fase pregiudiziale. Questo modello, basato sull’economia collaborativa, ha trasformato la gestione dei debiti e ottimizzato il loro recupero negli studi legali e nei dipartimenti giuridici aziendali, con un notevole aumento nel recupero e una protezione contro futuri rischi di insolvenza. 

“Il RIJ ha stabilito un nuovo standard legale e tecnologico, permettendo agli avvocati e ai dipartimenti giuridici di fare la richiesta di pagamento previo e la notifica di inclusione nel registro degli insoluti dell’Avvocatura Spagnola, nello stesso procedimento giudiziario, attraverso gli organi giudiziari senza costi aggiuntivi. – Spiega l’Avvocato Josè Enrique Zarza direttore di RIJ – Questo strumento digitale si sta rivelando essenziale per accelerare i processi giudiziari e ridurre i ritardi e la congestione attuali, essendo una soluzione legale unica ed efficace per frenare i devastanti dati del rapporto del Potere Giudiziario. L’inclusione della pioniera clausola anti-morosità nelle cause o negli atti giudiziari ha permesso di annotare incassi espressi impensabili fino al lancio del RIJ. Siamo onorati di essere stati coinvolti in questo progetto, che siamo certi potrà davvero fare la differenza nella lotta alla morosità”. 

Il RIJ può contare anche sul sostegno della recente giurisprudenza della Corte Suprema, e sulla collaborazione di una rete di oltre 150.000 avvocati in Spagna.
 

Il RIJ è consultabile a questo link: https://registrodeimpagadosjudiciales.es/  

___