Fontana alla Midsummer School di Motore Sanità: “Pronti a raccogliere la sfida dell’innovazione come risorsa e a snellire la burocrazia”

0
33

(Adnkronos) –  

Il presidente della Regione Lombardia ha aperto i lavori dell’evento a Palazzo Pirelli dedicato alla salute del futuro: “Sono certo che questa tre giorni dedicata all’evoluzione della tecnologia in Sanità saprà offrire nuovi spunti”. E sottolinea la svolta della Legge Calderoli, con l’avvio del percorso per chiedere maggiore autonomia.
 

Milano, 10 luglio 2024 – “Siamo pronti a raccogliere la sfida dell’innovazione come risorsa e a snellire la burocrazia per velocizzare i processi di ammodernamento nella Sanità”. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, è intervenuto questa mattina in apertura dei lavori della Midsummer School organizzata da Motore Sanità in corso a Palazzo Pirelli a Milano da oggi, 10 luglio, a venerdì 12 luglio. 

“Una riflessione sull’impatto delle nuove tecnologie e sulla medicina del futuro – ha detto il governatore in un videomessaggio (https://wetransfer.com/downloads/9249b1f1d9a10e296f50cd984d891bd620240708113942/994d1a), dopo aver ringraziato Motore Sanità, i numerosi relatori e i tanti ospiti – si rende senza dubbio necessaria. Un impatto che si ripercuote anche nell’organizzazione del sistema sanitario nazionale e regionale, sulle scelte politiche e di programmazione, oltre che sulla produzione industriale e di farmaci e dispositivi medici”. E poi: “Motore Sanità ci ha consegnato ad esito della Winter School di Cernobbio alcune suggestioni utili agli sviluppi anche di questa tre giorni dedicata all’evoluzione della tecnologia in Sanità. In primis l’esigenza di proseguire nei percorsi di innovazione, anche organizzativa, e nell’alleanza tra tutti gli stakeholders”.  

Il presidente della Regione ha quindi spiegato come l’autonomia, ora, possa diventare uno strumento in più. “Da Cernobbio ad oggi – ha detto Fontana – abbiamo dalla nostra la nuova legge Calderoli e l’avvio del percorso per chiedere maggiore autonomia. La Lombardia si è già mossa. Come promesso ai cittadini, e come ho in più occasioni dichiarato, procedendo da subito anche in materia di Sanità. Siamo dunque pronti a raccogliere la sfida dell’innovazione come risorsa e a snellire la burocrazia per velocizzare i processi di ammodernamento. Sono certo che questo momento saprà offrire nuovi spunti a beneficio di un tema di grande rilevanza”.  

Il programma della Midsummer School
 

I temi che verranno affrontati a Palazzo Pirelli sono tanti.Il programma della Midsummer School, organizzata da Motore Sanità con il patrocinio di Regione Lombardia e promossa in media partnership con Eurocomunicazione, AskaNews e Mondosanità è davvero fitto. Dalla lotta alle infezioni virali, con la sfida di eliminare l’epatite C entro il 2030, al piano oncologico nazionale che, grazie al fondo Ngs, può e deve garantire un accesso equo e sostenibile al percorso di cura attraverso una riorganizzazione della filiera in tutte le Regioni. E poi focus specifici sulle malattie rare, sull’evoluzione delle farmacie come possibile presidio sanitario, sulla riduzione del rischio come possibile strategia di prevenzione. Con un confronto serrato tra i massimi esperti di innovazione applicata al sistema Salute per immaginare la sanità del futuro, analizzando le applicazioni più avanzate di telemedicina e il ruolo dell’IA come tecnologia fondamentale nella diagnostica e nella terapia, ma anche nella creazione di nuovi modelli di governance. Si parlerà anche di gemello digitale umano e di ospedali virtuali. 

La partecipazione è libera e gratuita, l’iscrizione obbligatoria al seguente link che porta alla pagina dell’evento con il programma completo

MidSummer School 2024


 

Ufficio stampa Motore Sanità
 

Laura Avalle – 320 098 1950 

Liliana Carbone – 347 264 2114 

Stefano Tamagnone – 338 3703951 

comunicazione@motoresanita.it